PROGRAMMA VISITE

DOMENICA 30 GIUGNO 2019 

IL MERCATO delle GAITE a BEVAGNA

 -UN VIAGGIO NEL TEMPO-

COLLAGE 1

Domenica 30 Giugno torniamo a Bevagna per vivere la straordinaria atmosfera medievale del “Mercato delle Gaite” una delle manifestazioni più attese di tutta l’ Umbria.

Quest’anno ricorre il trentesimo anniversario di questa manifestazione che fa rivivere la vita della comunità bevanate del Medioevo tra il ‘200 e ‘300.

  • Lo spettacolo del lavoro e della vita quotidiana verranno messi in scena aderendo il più possibile alle fonti documentali, riproducendo tecniche, processi, ambienti ed atmosfere della società medievale.
  • Dame, mercanti, artigiani ed animali saranno i protagonisti di vere e propri “quadri” allestiti per le vie e le piazze di questo bellissimo borgo.
  • Tutto tornerà indietro nel tempo, la popolazione vestirà gli abiti dell’epoca svolgendo le attività quotidiane con le tecniche ed i materiali utilizzati nel Medioevo.
  • Lungo le strade i banchi del Mercato proporranno merci e prodotti realizzati secondo le tecniche in uso nel Medioevo. Tra le merci ci saranno oggetti in vimini, cuoio, pelle, rame e prodotti della cucina medievale.
  • Esperti artigiani sveleranno i segreti di alcuni antichi mestieri medievali. Nella bottega della “Cartaria” avremo modo di scoprire il processo di produzione della carta con i macchinari usati all’epoca.
  • Nelle piazze verranno allestite delle taverne dove sarà possibile pranzare con piatti della tradizione locale.

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE (entro il 22 GIUGNO)

1) Per gli iscritti: versare la quota di partecipazione on-line al link sotto tramite il sito Eventbrite a questo link https://www.eventbrite.it/e/biglietti-il-mercato-delle-gaite-a-bevagna-un-viaggio-nel-tempo-62394660108

2) Le attività sono riservate ai soci.
Per iscriversi compilare il form on-line a questo link https://controventoroma.com/registrati/

QUOTA DI PARTECIPAZIONE : 35 Euro + 2.10 diritti prevendita Eventbrite

LA QUOTA COMPRENDE:

Trasferimento in pullman a\r , ingresso ai “Mercati”, assicurazione, accompagnatore.

LA QUOTA NON COMPRENDE:
Pranzo libero, ogni altra voce non inclusa nella “quota comprende”.

PROGRAMMA

Ore 8.00 : Prima salita Via Orazio Pulvillo e Via Tuscolana (metro Subaugusta).
Ore 8.30 : Seconda tappa salita Piazzale dei Partigiani (di fronte Stazione Ostiense)
Ore 11.00 : Arrivo a Bevagna e visita dei Mercati.
Ore 16.30 – Rientro a Roma.

* Partenza con minimo 25 partecipanti.

* Rimborso previsto in caso di nostro annullamento.

Per informazioni scrivere a: controventoroma@gmail.com

DOMENICA 07 LUGLIO 2019 

CAPOLAVORI DEL ROMANICO A TUSCANIA e CAPODIMONTE SUL LAGO DI BOLSENA

COLLAGE_EVENTO FB

Una domenica alla scoperta del borgo di TUSCANIA, nella Tuscia viterbese, dove visiteremo due importanti testimonianze dell’architettura romanica: lebasiliche di SAN PIETRO e SANTA MARIA MAGGIORE.

All’ora di pranzo ci trasferiremo nel borgo di CAPODIMONTE, affacciato sul lago di Bolsena, dove trascorreremo qualche ora di relax sulle sue sponde con possibilità, per chi lo desidera, di fare una gita in battello. Un bel lungolago permette di prendere il sole e mangiare in uno dei chioschi o ristoranti presenti.Bellissima la Fortezza Farnese che domina dall’alto il piccolo porticciolo con le tante barche ormeggiate lungo le banchine.

BASILICA DI SAN PIETRO

Sorge alla sommità dell’omonimo colle affiancata da due alte torri che facevano parte del sistema difensivo di Tuscania. Colpisce subito la bellissima facciata dominata da un rosone marmoreo lavorato a traforo. Ci accompagnerà nella visita una guida turistica locale che ci racconterà la storia della chiesa e il dibattito nato intorno alla sua datazione.

BASILICA SANTA MARIA MAGGIORE

A pochi minuti a piedi, ai piedi del colle San Pietro, si trova questa antica chiesa, un tempo cattedrale di Tuscania.La facciata rappresenta un “unicum” nell’ambito della storia architettonica viterbese, assimilando influenze umbre, lombarde e pisane. Importante e ricco l’apparato decorativo con statue e bassorilievi marmorei che invadono le lunette dei portali, i fianchi e le strombature dei portali.

TUSCANIA

Dopo la visita alle chiese, accompagnati dalla guida, faremo una passeggiata nel borgo di Tuscania, passeremo per alcuni dei luoghi più significativi ed ammireremo angoli medievali di grande bellezza.Molto bello è il paesaggio che circonda questo piccolo gioiello circondato dalle colline viterbesi.

CAPODIMONTE

All’ora di pranzo faremo un breve tragitto in pullman (20 minuti) per approdare a Capodimonte, antico borgo adagiato sopra un promontorio che si allunga sul lago di Bolsena.Qui passeremo qualche ora sul lungolago dove sarà possibile rilassarsi al sole e fare un bagno. Il pranzo è libero e si potrà mangiare nei chioschi o nei ristoranti presenti. Dal piccolo porto alle ore 15.30 parte un battello che fa il giro del lago e circumnaviga le isole Bisentina e Martana (gita facoltativa).

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE (prenotazione entro il 30 GIUGNO)

1) Per gli iscritti: versare la quota di partecipazione on-line su Eventbrite qui https://www.eventbrite.it/e/biglietti-capolavori-del-romanico-a-tuscania-e-lago-di-bolsena-a-capodimonte-62135727634

2) Le attività sono riservate ai soci.

Per iscriversi compilare il form on-line a questo link https://controventoroma.com/registrati/

 QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 38 Euro + 2.22 diritti Eventbrite

LA QUOTA COMPRENDE: Pullman a/r, visita guidata chiese e borgo di Tuscania, accompagnatore, assicurazione – *gli ingressi alle chiese sono gratuiti. .

LA QUOTA NON COMPRENDE: -Euro 10,00 gita in battello (facoltativa) – Pranzo libero.

PROGRAMMA

Ore 8.00 – Partenza da Via Orazio Pulvillo angolo Via Tuscolana ( Metro Subaugusta)

Ore 8.30 – Partenza da Piazzale dei Partigiani (davanti Stazione Ostiense) –

 Ore 10.30 – Arrivo a Tuscania ed inizio visita guidata alle chiese di San Pietro, Santa Maria Maggiore ed al borgo

Ore 13.15 – Partenza per Capodimonte

Ore 17.00 – Partenza per Roma.

** Rimborso previsto in caso di annullamento della gita.

** Numero minimo 25 partecipanti.

Per informazioni inviare una mail a controventoroma@gmail.com

DOMENICA 09 GIUGNO 2019 

LA CASCATA DELLE MARMORE e LAGO DI PIEDILUCO (con gita in battello facoltativa)

41776851_2233551180197789_1571369486672461824_n

Una giornata in Valnerina, cuore verde dell’Umbria, immersi nella natura e circondati dai paesaggi mozzafiato della Cascata delle Marmore e del Lago di Piediluco.
Ammireremo da vicino la forza prorompente dell’acqua della Cascata delle Marmore, un’opera di ingegneria romana diventata ormai una delle attrazioni naturalistiche più importanti dell’’Umbria.

All’interno del Parco sono presenti cinque sentieri che consentono di vedere i salti della cascata da differenti prospettive e godere di uno spettacolo di grande bellezza.
I sentieri presentano diversa difficoltà, alcuni possono essere percorsi facilmente con passaggi su ponticelli e scalette che portano molto vicino all’acqua.

Il sentiero n.1, che presenta un maggiore grado di difficoltà, potrà essere percorso in discesa a partire dal Belvedere superiore.

All’ interno del parco è possibile pranzare, sono presenti dei chioschi e zone pic-nic.

Il lago LAGO di PIEDILUCO, che si estende fino al confine con il Lazio, incanterà per la bellezza del paesaggio che lo circonda dominato dal Monte Luco da un lato e dal Monte Caperno, con la sua caratteristica forma conica, dall’altro.
Sul lago di affaccia il piccolo borgo di Piediluco con le sue case dalle facciate colorate.
La gita in battello consentirà di godere di una vista bellissima, avrete la sensazione di trovarvi al centro di un lago alpino.
Quando saremo al centro del lago, di fronte al Monte Caperno, il battello si fermerà per assistere al fenomeno dell’eco da cui prende il nome questa zona, la cosiddetta Valle dell’Eco.
Sulle sponde del lago si trovano piccoli stabilimenti balneari ed un bar con giardino dove è piacevole rilassarsi e bere qualcosa.
Il borgo di Piediluco è un pittoresco paesino di pescatori con piccole case colorate affacciate sul lungolago che conduce fino alla Chiesa di San Francesco costruita nel 1338 in ricordo della visita del Santo e caratterizzata da un bel portale con bassorilievi raffiguranti pesci e strumenti per la pesca nel lago.

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE – PRENOTAZIONE ENTRO il 30 GIUGNO

1) Per gli iscritti: versare la quota di partecipazione on-line al link sotto https://www.eventbrite.it/e/biglietti-gita-alla-cascata-delle-marmore-e-lago-di-piediluco-60821537857
2) Le attività sono riservate ai soci.
Per iscriversi compilare il form on-line a questo link https://controventoroma.com/registrati/

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 38 Euro + 2.22 diritti prevendita Eventbrite.

LA QUOTA COMPRENDE: (pullman a/r, ingresso Cascata delle Marmore, assicurazione, accompagnatore)

** LA QUOTA NON COMPRENDE:

– Euro 5,00 gita in battello (facoltativa)

– Pranzo libero (al sacco oppure presso i chioschi del parco)

*** Sono richiesti ABBIGLIAMENTO e SCARPE COMODE (da
ginnastica) è consigliata una giacca con cappuccio o poncho per proteggersi dall’acqua nebulizzata.

PROGRAMMA

Ore 7.30 – Partenza da Via Orazio Pulvillo angolo Via Tuscolana ( Metro Subaugusta).

Ore 8.00 – Partenza da Piazzale dei Partigiani (davanti Stazione Ostiense).

Ore 10.00 – Arrivo alla Cascata delle Marmore e passeggiata libera all’interno del parco. Pranzo libero.

Ore 14.00 – Partenza per il Lago di Piediluco (mezz’ora circa di viaggio), gita in barca facoltativa, passeggiata sul lungolago.

Ore 16.30 – Partenza per Roma.

*Numero minimo 25 partecipanti.

Per informazioni inviare una mail a controventoroma@gmail.com

** RIMBORSO previsto solo in caso di annullamento dell’evento.

DOMENICA 14 APRILE 2019 

LE CITTA’ DEL TUFO DELLA MAREMMA: PITIGLIANO e SOVANA

53456523 - panorama of the medieval town of etruscan in tuscany, pitigliano.

Una giornata alla scoperta di due splendidi borghi della Maremma che fanno parte delle cosidette “Città del Tufo”, un’area di grande valore culturale, riconosciuta come tale a livello mondiale, che si sviluppa nella parte sud-orientale della Toscana. Di questa area fanno parte, oltre che Pitigliano e Sovana, anche i borghi di Sorano, Vitozza ed altri piccoli centri sparsi sul territorio.
Il nome “Citta del Tufo” è dovuto alla roccia vulcanica che consentì, già dall’epoca etrusca. di scavare tombe, strade, cuniculi, ipogei e le misteriose “Vie Cave”, tant’è che si parla di una vera e propria “civiltà del tufo” che qui ha lasciato le sue tracce indelebili.

PITIGLIANO detta “la piccola Gerusalemme”

Arrivati a Pitigliano incontreremo la nostra guida locale e cominceremo la visita a questo bellissimo borgo sospeso su una rupe di tufo la cui bellezza si può ammirare già prima di addentrarci tra le piazze ed i vicoli del paese. L’abitato di Pitigliano si inserisce nel paesaggio con una uniformità tale da rende impossibile distinguere l’opera dell’uomo da quella della natura.

Inizieremo la nostra passeggiata passando davanti al medievale Palazzo Orsini (XIV), alla splendida fontana a cinque archi ed all’acquedotto mediceo divenuto l’immagine simbolo del paese.

Passeggeremo per l’antico ghetto ebraico che si sviluppa lungo Via Zuccarelli che ci condurrà alla prima tappa ovvero la *Sinagoga ed il Museo di cultura ebraica, testimonianze della presenza di una importante comunità ebraica che si stabilì a Pitigliano a partire dal XV secolo. Visiteremo gli ambienti, parte integrante del museo, testimonianza della vita quotidiana della comunità come il bagno di purificazione delle donne, la cantina kasher, il macello, la tintoria, il forno delle azzime. Saliremo fino alla Sinagoga, costruita nel 1598 ed edificio simbolo del profondo legame che si stabilì tra la comunità ebraica ed il paese quando, a seguito delle Bolle papali del 1555, gli ebrei furono costretti ad abbandonare lo Stato Pontificio e trovarono accoglienza nella piccola contea indipendente di Pitigliano.

Vicino al museo c’è un piccolo negozio di prodotti Kasher ed avremo la possibilità di fare una sosta per acquistare qualche prodotto locale.

La nostra visita proseguirà lungo i vicoli del borgo fino ad arrivare alla piccola chiesa romanica di *San Rocco, la più antica di Pitigliano (XII-XII sec.). Colpisce in particolare l’interno dove sono presenti diversi affreschi e gli stemmi nobiliari delle famiglie più importanti tra i quali quelli dei Medici.

Proseguiremo verso il Duomo dei Santi Pietro e Paolo che si affaccia sulla bella piazza di San Gregorio VII. La facciata presenta delle forme barocche ed è affiancata da un maestoso campanile che in origine aveva funzione militare. All’interno della chiesa l’altare è sormontato da una imponente “Macchina” barocca.

Pausa pranzo di circa (30-40 minuti). Si consiglia un pranzo al sacco o presso qualche bar del paese. 

SOVANA

Dopo pranzo ci trasferiremo nel piccolo borgo di Sovana (15 minuti di tragitto circa) famoso perché diede i natali ad Ildebrando di Sovana ovvero Papa Gregorio VII. Fu un importante centro etrusco poi medievale e rinascimentale e sorge nel cuore dell’ “Area del Tufo” delimitata a nord dal Monte Amiata ed a sud dalle colline laziali.

Piazza del Pretorio è il fulcro del paese e, nonostante le piccole dimensioni, presenta un’alta concentrazione di monumenti ed edifici storici che fanno parte del ricco patrimonio storico, artistico e culturale locale. Su di essa si affacciano il medievale Palazzo Pretorio , la Loggia del Capitano e la *chiesa di Santa Maria Maggiore (XII sec.), piccolo gioiello di questo borgo. L’ interno, che visiteremo, presenta caratteri tipici del romanico con alcuni elementi gotici. Di particolare pregio è il ciborio marmoreo preromanico, l’unico della Toscana. Sulle pareti sono presenti affreschi di scuola umbro-senese. Percorrendo la piazza, caratterizzata da una pavimentazione in cotto a spina di pesce, si incontrano due edifici storici, il Palazzo dell’Archivio che fa da fondale scenografico alla piazza con l’inconfondibile orologio sulla facciata e Palazzo Bourbon del Monte con un grande portico a tre arcate e la facciata rinascimentale.

Proseguiremo la passeggiata fino alla *Concattedrale di San Pietro, edificata a partire dall’ VIII secolo sul luogo dove sorgeva l’acropoli etrusca. Si tratta di uno dei più importanti edifici romanici della Toscana  con anticipazioni di elementi che saranno sviluppati dall’architettura gotica. Sotto l’altare è presente una cripta su colonne dove all’interno di un sarcofago erano conservate le spoglie di San Mamiliano che svolse a Sovana la sua opera di evangelizzazione.

Partenza per Roma alle ore 16.30.

(*)  luoghi che visiteremo all’interno 

INFORMAZIONI SULLA GITA

*Le prenotazioni saranno aperte entro il 05 Aprile

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 38 EURO a persona

LA QUOTA COMPRENDE: viaggio inpullman a\r, guida turistica locale tutta la giornata, assicurazione, ingressi (Sinagoga e Museo di cultura ebraica, Concattedrale di San Pietro). Le altre chiese che visiteremo sono gratuite.

LA QUOTA NON COMPRENDE: Pranzo libero, ogni altra voce non inclusa nella “quota comprende”.

PARTENZE DA:

Ore 7.00 Via Orazio Pulvillo angolo Via Tuscolana (Metro Subaugusta)

Ore 7.30 Piazzale dei Partigiani (Metro Piramide)

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

  1. Inviare una mail con NOME e COGNOME dei partecipanti.
  2. Versare la quota di partecipazione entro il 22 Marzo al link di Eventbrite https://www.eventbrite.it/e/biglietti-le-citta-del-tufo-della-maremma-pitigliano-e-sovana-55957696978

*Le attività sono riservate ai soci, per iscriversi fare richiesta tramite il form a questo link https://controventoroma.com/registrati

DOMENICA 24 FEBBRAIO 2019 

IL CARNEVALE STORICO DI RONCIGLIONE

copertina fb

una domenica insieme a Ronciglione ed assistere all’evento tradizionale più importante di questo piccolo borgo del Viterbese tra maschere, il “Corso di Gala” con carri allegorici, gruppi mascherati, bande folcloristiche, Ussari a cavallo, stand gastronomici ed il tipico ballo del saltarello.

Il carnevale di Ronciglione è un evento storico le cui origini risalgono alle “Pubbliche Allegrezze” che si svolgevano in città a partire dal 1537 durante la festa del patrono San Bartolomeo ed ispirato al carnevale romano di epoca rinascimentale e barocca.

Ronciglione sarà avvolta da colori, luci, musica, carri allegorici, maschere ebande folcloristiche per celebrare la “Festa della Trasgressione” per eccellenza.

PARTENZA DA ROMA IN PULLMAN (da SUBAUGUSTA ed OSTIENSE)

*PRENOTAZIONI ENTRO IL 10 FEBBRAIO

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 28 EURO + (1.79 diritti di prevendita Eventbrite) .
* L’ingresso al Carnevale è pari a 5 Euro da versare sul posto.

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

1) Inviare una mail con NOME e COGNOME di ogni partecipante a controventoroma@gmail.com.

2) Versare la quota di partecipazione al link https://www.eventbrite.it/e/biglietti-gita-al-carnevale-storico-di-ronciglione-54581913974 

3) Le attività sono riservate ai soci. Se non sei iscritto|a richiedi l’iscrizione compilando questo form on-line https://controventoroma.com/registrati/

PROGRAMMA

– Ore 11.00: prima salita a Viale Orazio Pulvillo angolo Via Tuscolana ( Metro Subaugusta)

– Ore 11.30: Piazzale dei Partigiani (Metro Piramide)

– Ore 13.00: circa: arrivo a Ronciglione, passeggiata libera per assistere agli eventi in programma, pranzo libero.

– Ore 15:00: Esibizione della banda cittadina e majorettes

-Ore 15.30: Parata storia degli Ussari a cavallo

Ore 16.30: Inizio del “Grandioso Corso di Gala” con carri allegorici, maschere, gruppi lcloristici e poi in Piazza della Nave a ballare il tradizionale Saltarello di Carnevale.

– Ore 20.30: Partenza per Roma

LA QUOTA COMPRENDE:
– Viaggio in pullman da Roma a/r
– Assicurazione ed accompagnatore.

LA QUOTA NON COMPRENDE:
– Pranzo libero
– Ogni altra cosa non inclusa nella “quota comprende”.
– Ingresso al Carnevale pari a 5 Euro da versare sul posto.
** LEGGI ATTENTAMENTE: Rimborso previsto SOLO in caso di annullamento della gita.

DOMENICA 02 DICEMBRE 2018 

IL VILLAGGIO TIROLESE E LA FIERA ANTIQUARIA AD AREZZO

COLLAGE 01

Una giornata nella bellissima Arezzo immersi nell’atmosfera di quello che è conosciuto come “IL VILLAGGIO TIROLESE”, uno degli eventi natalizi più importanti della Toscana.

Un percorso tra artigianato, colori e profumi nella magica atmosfera di Piazza Grande che fa da palcoscenico alle costruzioni di epoche diverse che vi si affacciano tra cui le famose Logge cinquecentesche di Giorgio Vasari.

34 BAITE CON PRODOTTI DAL NORD ITALIA ED EUROPA

Trentaquattro baite in legno proporranno prodotti provenienti dai più importanti mercati natalizi italiani (Trento, Merano, Bolzano) e stranieri tra cui Francoforte e Salisburgo. Potrete cercare i vostri pensieri di Natale tra oggettistica, addobbi natalizi, manufatti in legno e prodotti gastronomici provenienti direttamente dal Tirolo.

LA GRANDE BAITA GASTRONOMICA

Nella piazza verrà allestita una grande baita in legno dove sarà possibile mangiare piatti tipici del Tirolo: canederli, polenta, polpette, raclette al formaggio, birra tirolese.

LA FIERA ANTIQUARIA

Il 02 Dicembre si terrà anche la famosa Fiera Antiquaria che è ormai un appuntamento fisso ad Arezzo ogni prima domenica del mese. Quest’anno ricorrono cinquanta anni dalla sua apertura. Trecento espositori, provenienti da tutta Italia, proporranno i loro oggetti d’arte, antiquariato, modernariato tra mobili gioielli, libri, stampe, biancheria ed altro ancora.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 34 Euro + 2,05 ddp

* PRENOTAZIONI ENTRO IL 20 NOVEMBRE

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE:

1)Inviare una mail con NOME e COGNOME di ogni partecipante a controventoroma@gmail.com

2) Verrà inviato il link per il versamento della quota on-line.

3) Le attività sono riservate ai soci. Se non sei iscritto\a richiedi l’iscrizione compilando questo form on-line https://controventoroma.com/registrati/

LA QUOTA COMPRENDE:
– Viaggio in pullman a/r
– Accompagnatrice
– Assicurazione

LA QUOTA NON COMPRENDE:
– Pranzo libero
– Ogni altra cosa non inclusa nella “quota comprende”.

PROGRAMMA

Ore 7.00 – Partenza da Viale di Porta Ardeatina (P.le Ostiense)
Ore 7.30 – Partenza da Viale Carlo Felice (San Giovanni)
Ore 10.30 circa – Arrivo ad Arezzo, visita al Villaggio Tirolese, Fiera antiquaria, passeggiata libera per le vie della città.
Ore 17.00 – Partenza per Roma.

* Le attività sono riservate ai soci.

PRENOTAZIONI VIA MAIL A : controventoroma@gmail.com

DOMENICA 14 OTTOBRE 2018 

RASIGLIA il “Borgo dei ruscelli” e SPOLETO 

Rasiglia,  chiamata anche “il borgo dei ruscelli”: questa piccola frazione di Foligno nascosta lungo la Valle del Menotre, è attraversata da ruscelli, canali cascatelle e vasche d’acqua cristallina che un tempo fecero la fortuna di questo piccolo nucleo di case dando vita a fiorenti attività tra le quali il Mulino Accorimboni che nell’800 fu una florida azienda di questo luogo magico.

E’ impossibile non rimanere affascinati da questo scenario fuori dal tempo.
La sua intera esistenza è legata indissolubilmente all’acqua.
Mulini, filande, sorgenti, arte e fede
sono gli elementi che disegnano i caratteri di questo piccolo scrigno.

Faremo una visita guidata con l’Associazione “Rasiglia e le sue sorgenti” che ci porterà indietro nel tempo raccontando la storia e gli aneddoti dei luoghi simbolo di questo piccolo borgo che molti stanno scoprendo solo adesso.

SPOLETO ed il “Mercatino dell’Antico” – Passeggiata libera

Per il pranzo libero ci trasferiremo a SPOLETO dove, ogni seconda domenica del mese, si tiene il “Mercato dell’Antico” una mostra mercato di oggetti di artigianato, piccolo antiquariato, gioielli, libri, mobili ed altro ancora.

Qui avrete tempo libero per curiosare tra le bancarelle per poi proseguire lungo le viuzze fino ad arrivare alla bellissima piazza del Duomo di Santa Maria Assunta e poi sedere comodamente ai tavolini di uno dei caffè della vicina Piazza del Mercato. Potrete anche spingervi fino alla sommità del colle Sant’Elia dominato dalla famosa Rocca Albornoziana dove, dal belvedere, ammirerete il bellissimo panorama su Spoleto.
Per i golosi sarà l’occasione giusta per entrare in una norcineria ed acquistare alcuni prodotti tipici della gastronomia umbra.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 32 euro + 1.96 diritti di prevendita (verrà inviato un link  via mail per il pagamento on-line al raggiungimento del numero minimo di partecipanti)

LA QUOTA COMPRENDE:
– Viaggio in pullman a/r
– Visita guidata di Rasiglia
– Accompagnatrice
– Assicurazione

LA QUOTA NON COMPRENDE:
– Pranzo libero a Spoleto
– Ogni altra cosa non inclusa nella “quota comprende”.

PROGRAMMA
Ore 7.00 – Partenza da Via Orazio Pulvillo angolo Via Tuscolana ( Metro Subaugusta)
Ore 7.30 – Partenza da Viale di Porta Ardeatina (P.le Ostiense)
Ore 11.15 – Arrivo a Rasiglia e visita guidata e poi un po’ di tempo libero per passeggiare tra i ruscelli.
Ore 13.15 – Partenza per Spoleto, pranzo libero, passeggiata libera per le vie del centro storico.
Ore 17.00 – Partenza per Roma.

** SONO APERTE LE PRENOTAZIONI e poi seguirà il versamento della quota on-line al raggiungimento del numero minimo di partecipanti. Inviare una mail indicando NOME e COGNOME e cellulare.

* NUMERO MINIMO 25 PARTECIPANTI

PRENOTAZIONI VIA MAIL A : controventoroma@gmail.com

* Le attività sono riservate ai soci.

DOMENICA 21 OTTOBRE 2018 

FESTA D’AUTUNNO a VALLERANO (VT)

COLLAGE COPERTINA FB.jpg

Con l’Autunno ritornano le castagne che vengono celebrate in sagre, feste e fiere enogastronomiche in molti borghi italiani.

A Vallerano, piccolo borgo della Tuscia adagiato sul versante sud dei Monti Cimini, si celebra la castagna, prodotto tipico di questa zona grazie alla grande quantità di castagneti presenti.

Quest’anno la “Sagra della Castagna di Vallerano” festeggia la sua XVII edizione e come ogni anno presenta un programma denso di eventi che prevede:
🔹️ degustazioni in piazza
🔹️menù a tema nelle taverne del paese 🔹️visite guidate nel centro storico 🔹️sfilate storico-rievocative
🔹️bancarelle con prodotti a base di castagne
🔹️ esposizione di rapaci, civette e barbagianni con la presenza di esperti falconieri.
🔹️In piazza non mancherà un grande calderone per degustare al momento le castagne preparate sotto i vostri occhi.
🔹️Sul luogo vengono organizzate visite guidate al borgo che partono ogni ora al costo di 3 Euro a persona (visita facoltativa).

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 25 euro + 1.67 diritti di prevendita Eventbrite qui:

https://www.eventbrite.it/e/biglietti-festa-dautunno-a-vallerano-vt-51188214327

LA QUOTA COMPRENDE: 
– Viaggio in pullman a/r 
– Accompagnatrice
– Assicurazione

LA QUOTA NON COMPRENDE:
– Pranzo libero a Vallerano (chi vuole può mangiare nelle taverne)
– Ogni altra cosa non inclusa nella “quota comprende”.

PROGRAMMA
Ore 9.30 – Partenza Viale Carlo Felice (San Giovanni)
Ore 10.00 – Partenza da Viale di Porta Ardeatina (Piazzale Ostiense)
Ore 12.00 – Arrivo a Vallerano, passeggiata libera per il borgo tra bancarelle ed eventi del giorno.
Ore 17.30 – Partenza per Roma.

** SONO APERTE LE PRENOTAZIONI :  inviare una mail indicando NOME e COGNOME e cellulare.

* NUMERO MINIMO 25 PARTECIPANTI

PRENOTAZIONI VIA MAIL A : controventoroma@gmail.com

* Le attività sono riservate ai soci.

DOMENICA 23 SETTEMBRE 2018 

LA CASCATA DELLE MARMORE ED IL LAGO DI PIEDULUCO

Una giornata immersi nella natura circondati dai paesaggi mozzafiato della Cascata delle Marmore e del lago di Piediluco. L’acqua sarà la vera protagonista della nostra gita che comincerà
dalla visita alla Cascata delle Marmore, un’opera di ingegneria romana diventata ormai una delle attrazione naturalistiche più importanti di tutta l’Umbria.

Sono presenti 5 sentieri di diversa difficoltà, quello più impegnativo richiede circa 40 minuti di cammino tutto in salita e 20 minuti per scendere e porta fino al Belvedere superiore da cui è possibile ammirare il primo salto della cascata.
Per chi non se la sente di affrontare lunghe camminate è possibile prendere il sentiero n.2 che, con una breve passeggiata, consente di avvicinarsi all’ acqua ed osservare da vicino tutta la sua dirompente potenza.

All’interno del parco è possibile pranzare, sono presenti dei bar e zone pic-nic.

🔹Il lago LAGO di PIEDILUCO ci incanterà con la bellezza del paesaggio che lo circonda dominato dal Monteluco e dal famoso Monte Calpurno dalla caratteristica forma conica. Sul lago di affaccia il borgo di Piediluco con le sue piccole case dalle facciate colorate. Qui una gita in battello ci consentirà di godere di una vista bellissima, avrete la sensazione di stare in un lago alpino. Al centro del lago, fermandoci in un punto preciso tra il Monte Calpurno ed il borgo, assisteremo al fenomeno dell’eco da cui prende il nome questa zona, la cosiddetta Valle dell’Eco.
Sulle sponde del lago si trovano piccoli stabilimenti balneari ed un bar con giardino dove è piacevole rilassarsi e bere qualcosa.
Il borgo di Piediluco è molto piccolo e, percorrendo la strada che costeggia il lago, si arriva fino alla Chiesa di San Francesco. Bellissimo l’esterno in pietra dominato da una possente scalinata.
MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE 

1) Inviare una mail a controventoroma@gmail.com  comunicando NOME e COGNOME dei partecipanti.
** Specificare nell’oggetto della mail “PRENOTAZIONE GITA CASCATA DELLE MARMORE”

2) La quota di partecipazione dovrà essere versata on-line al link sotto tramite il sito Eventbrite cliccando su “Biglietti” a questo link –

https://www.eventbrite.it/e/biglietti-gita-alla-cascata-delle-marmore-e-lago-di-piediluco-48983472886 
3) Le attività sono riservate ai soci. Per iscriversi  compilare il form on-line a questo link https://controventoroma.com/registrati/

*** Sono richiesti ABBIGLIAMENTO e SCARPE COMODE (da
ginnastica  o trekking)

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 28 Euro + 1.79 d. prevendita Eventbrite. La quota comprende: (pullman  a/r, assicurazione)

** LA QUOTA NON COMPRENDE:
– Euro 7,50 ingresso alla Cascata delle Marmore
– Euro 5,00 gita in battello (facoltativa)
– Pranzo libero (al sacco oppure presso i bar interni)
– Visite guidate facoltative SMART (1 Euro) o NATURALISTICA (2.50 Euro). Acquisto biglietti in loco.
Si può scegliere tra:

🍀 VISITA GUIDATA SMART
Durata 30 minuti, è incentrata sugli aspetti naturalistici ed industriali della zona. Parte dal Belvedere inferiore.
Orario partenza: 11:30
Costo: Euro1

🍀 VISITA GUIDATA NATURALISTICA
Durata 1h e 15 minuti circa. E’ tenuta da guide botaniche ed è incentrata sulla flora del parco, si svolge nella zona del Belvedere Inferiore.
Orario partenza: 11.30
Costo: Euro 2.50

📌 PROGRAMMA
Ore 7.30 – Partenza da Via Orazio Pulvillo angolo Via Tuscolana ( Metro Subaugusta)
Ore 8.10 – Partenza da Viale di Porta Ardeatina (P.le Ostiense)
Ore 10.00 – Arrivo alla Cascata delle Marmore e passeggiata libera all’interno del parco. Pranzo libero.
Ore 14.00 – Partenza per il Lago di Piediluco (mezz’ora circa di viaggio), gita in barca facoltativa, passeggiata sul lungolago.
Ore 17.00 – Partenza per Roma.

** Rimborso previsto in caso di annullamento della gita per maltempo.

DOMENICA 24 GIUGNO 2018 

IL “MERCATO DELLE GAITE” A BEVAGNA – UNA DOMENICA NEL MEDIOEVO

Una gita nell’antico borgo umbro di Bevagna per trascorrere una giornata a ritroso nel tempo  in una delle manifestazioni medievali più importanti di tutta l’Umbria.

* Lungo le strade del borgo  i banchi del Mercato proporranno merci e prodotti realizzati secondo le tecniche in uso nel Medioevo. Tra le merci ci saranno oggetti in vimini, cuoio, pelle, rame e prodotti della cucina medievale.

*Esperti artigiani sveleranno  i segreti di alcuni antichi mestieri medievali: cartari, ceraioli, tessitori e zecchieri mostreranno le fasi e gli strumenti di lavoro usati secoli fa.

* Tutto il borgo tornerà indietro nel tempo, la popolazione vestirà gli abiti dell’epoca svolgendo le attività quotidiane come si faceva nel Medioevo.

La manifestazione sarà animata da competizioni tra i quattro quartieri del borgo denominati “gaite” che si contenderanno il Palio della Vittoria rivaleggiando in quattro settori: la gara del mercato, la gara dei mestieri, quella gastronomica e la gara di tiro con l’arco.

 Prenotazione entro il 09 Giugno 2018

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE:

Quota di partecipazione 30 EURO + 1.60 diritto di prevendita

  • Inviare una mail a controventoroma@gmail.com , entro il 09 Giugno, comunicando nome e cognome dei partecipanti.
  • *Specificare nell’oggetto della mail “PRENOTAZIONE GITA A BEVAGNA”.
  • La quota di partecipazione dovrà essere versata on-line tra l’10 ed il 15 Giugno qualora venga raggiunto il numero minimo di partecipanti.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA

Ore 8.00 – Prima tappa salita vicino Metro Subaugusta, angolo tra Via Tuscolana e Via Orazio Pulvillo (di fronte Caffè Nori).

Ore 8.40 – Seconda tappa salita lungo le mura di Viale di Porta Ardeatina (Piazzale Ostiense)

Ore 11.30 circa – Visita guidata del borgo di Bevagna, passeggiata tra i banchi del Mercato e pranzo libero. Pomeriggio libero per passeggiare tra i banchi del mercato ed assistere alle manifestazioni della giornata.

Ore 17.00  – Rientro a Roma 

LA QUOTA COMPRENDE:

Trasferimento in pullman a\r , visita guidata a Bevagna,  assicurazione.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

Il pranzo libero.

SABATO 05 MAGGIO 2018 

UNA GIORNATA TRA FEDE E PEONIE

Questo slideshow richiede JavaScript.

Partiremo da Roma in pullman per visitare tre posti splendidi della Tuscia Viterbese:

  • IL CENTRO BOTANICO MOUTAN PER ASSISTERE ALLO SPLENDIDO SPETTACOLO DELLE PEONIE CINESI IN FIORE.
  • IL SANTUARIO DELLA MADONNA DELLA QUERCIA (VT)
  • IL BORGO DI VITORCHIANO

 – QUOTA DI PARTECIPAZIONE DI 35 EURO + 2.85 EURO diritti di prevendita. Non è incluso l’ingresso e la visita guidata al Centro Botanico Moutan di Euro 5 da versare direttamente in loco.

POSTI LIMITATI – PRENOTAZIONI ENTRO IL 20 APRILE 2018

VERSAMENTO DELLA QUOTA A QUESTO LINK :

https://billetto.it/it/e/la-fioritura-delle-peonie-giapponesi-il-borgo-di-vitorchiano-ed-il-santuario-della-madonna-della-quercia-biglietti-273720

PROGRAMMA DELLA GIORNATA

Ore 7.30 – Prima tappa salita vicino Metro Subaugusta, angolo tra Via Tuscolana e Via Orazio Pulvillo (di fronte Caffè Nori).

Ore 8.00 – Seconda tappa salita lungo le mura di Viale di Porta Ardeatina (Piazzale Ostiense)

Ore 10.00 circa –  Visita al Santuario della Madonna della Quercia con Roberto, guida turistica del posto.

Ore 12.00  – Trasferimento a Vitorchiano, passeggiata e pausa pranzo (il pranzo è libero, si consiglia al sacco per chi non desidera pranzare a ristorante)

Ore 15.30  – Visita guidata al Centro Moutan (durata 40 minuti circa).

Ore 17.00  – Rientro a Roma

COSA VISITEREMO:

La gita comincerà la mattina con la visita al Santuario di Santa Maria della Quercia, il più importante della Provincia di Viterbo.

La fondazione del Santuario è legata all’ immagine sacra di una Madonna che attualmente è conservata all’interno della basilica.

La sua storia inizia nel 1417 quando mastro Battista Luzzante fece dipingere l’immagine della Vergine Maria su di una tegola piana  che venne poi appesa ad una quercia a protezione dei viandanti che passavano li vicino.

Il culto cominciò a seguito ad una pestilenza che colpì l’Alto Lazio e che fece accorrere migliaia di devoti a pregare sotto la quercia dinnanzi all’immagine della Vergine. Dopo pochi giorni la peste cessò.

A seguito di questi avvenimenti, tra il 1467 ed il 1469 si cominciò a costruire il Santuario.

Importanti artisti furono coinvolti in questo progetto, come Antonio da Sangallo che progettò il soffitto a cassettoni, Andrea Bregno progettò il tempietto marmoreo dove è custodita la tegola, il chiostro e l’ex convento furono progettati da Giuliano da Sangallo.

All’interno del complesso è presente un bellissimo chiostro con forme gotico-rinascimentali.

IL BORGO DI VITORCHIANO

Dopo la visita al Santuario, in soli 10 minuti di pullman, andremo a visitare il borgo di Vitorchiano accompagnati dalla nostra guida turistica. Passeggeremo per i vicoli medievali di questo borgo arroccato su una rupe di peperino caratterizzato da scorci di grande bellezza.

E’ qui che faremo la pausa pranzo prendendoci un po’ di tempo per girare tra i vicoli e gli edifici medievali.

* Il pranzo è libero (si consiglia pranzo al sacco per chi non desidera mangiare al ristorante).

IL CENTRO BOTANICO MOUTAN e la FIORITURA DELLE PEONIE CINESI

Nel primo pomeriggio visita alle peonie in fiore al Centro Botanico Moutan.

A pochi chilometri da Vitorchiano si trova il Centro Botanico Moutan (dal termine cinese “Mu Dan”, peonia arborea), un giardino dove sono coltivate peonie arboree ed erbacee che ne fanno un centro di eccellenza in questo campo.

Ogni primavera, da aprile a maggio, si può assistere alla fioritura di queste piante, sia arboree che erbacce, e godersi uno spettacolo meraviglioso.

In questo centro sono presenti oltre 250.000 piante di 600 varietà diverse, con esemplari rarissimi  di peonie arbustive delle specie P.Rockii, piante particolarmente pregiate che in genere crescono oltre i 2000 metri di altitudine.

La visita sarà tenuta da una guida del Centro, sarà possibile passeggiare liberamente lungo i viali per trascorrere un po’ di tempo circondati da questo spettacolo meraviglioso. All’interno sono presenti un ristorante ed un bar dove poter mangiare qualcosa o fare una merenda nel pomeriggio prima di ripartire per Roma.

DOMENICA 11 MARZO 2018 

VISITA in PULLMAN  a CIVITA DI BAGNOREGIO e BOLSENA

Civita di Bagnoregio

Vi porteremo a visitare Civita di Bagnoregio,  uno dei borghi più affascinanti del Lazio per la sua singolare posizione, arroccato su un colle tufaceo  che gli conferisce un’immagine unica al mondo.

Civita di Bagnoregio, maestosa e suggestiva, è circondata da un paesaggio incredibile, modellato dai calanchi, delle erosioni scavate dalle piogge sul terreno argilloso che, con le loro creste, creano un paesaggio mozzafiato.

Una guida autorizzata della Tuscia ci accompagnerà e racconterà la storia di questo borgo mentre passeggeremo tra i suoi vicoli, le sue piazzette e gli scorci più suggestivi che si affacciano sulle valli circostanti. Durante la passeggiata arriveremo alla piazza principale del paese, circondata da edifici medievali e chiusa su un lato dalla Chiesa di San Donato al cui interno è conservato un crocifisso ligneo quattrocentesco che durante il  Venerdì Santo viene portato in processione lungo le strade del paese.

BOLSENA

La nostra giornata proseguirà a Bolsena dove ci sarà un po’ di tempo libero per il pranzo (libero) ,  se la giornata lo permetterà potremo godere del sole e della splendida vista del lago. Nel primo pomeriggio visiteremo la Collegiata di Santa Cristina, luogo mistico legato al famoso “Miracolo dell’Eucarestia”.

DOMENICA 11 MARZO 2018 VI ASPETTIAMO!

QUOTA DI PARTECIPAZIONE da versare entro il 23 FEBBRAIO 2018 qui:

https://www.eventbrite.it/e/biglietti-gita-a-civita-di-bagnoregio-e-bolsena-41952268364

PROGRAMMA

Ore 7.30: Appuntamento a Piazzale dei Partigiani (metro Piramide) presso il pullman.

Ore 9.45 : Arrivo a Civita di Bagnoregio ed incontro con la nostra guida turistica.

Ore 13.00: Partenza per Bolsena (30 minuti circa), pranzo libero e visita della Collegiata di Santa Cristina.

Ore 16.00: Partenza per Roma

* Quota di partecipazione 25 Euro   + diritti di prevendita a questo link

* Nella quota di partecipazione è compreso il trasporto in pullman e la guida turistica.

* NON SONO COMPRESI: l’ingresso a Civita di Bagnoregio di Euro 5 da pagare direttamente in loco  e la navetta, facoltativa,  per raggiungere il borgo antico  al costo di 2 euro.

 

Annunci